PreVisioni sullo Specchio
20/1/2006


Continuano le nostre incursioni nel "domani che ci attende" con la nostra rubrica "PreVisioni" sullo Specchio della Stampa. Flash di un futuro prossimo venturo a tutto campo: dall'architettura alla scienza, dal design ai trend globali emergenti.
Check it out!

Link: http://nomads.it/continua.php?cod=927&pagina=7
Arianna



DigiTalk, il talkshow sulle tecnologie digitali
4/10/2005


E' nato "DigiTalk", il primo talkshow quotidiano dedicato alle tecnologie digitali. Andrà in onda su E–tv, The Technology Channel, a partire dal 3 ottobre (in chiaro sul Canale 817 di SKY): 65 puntate e 260 ospiti su argomenti quali la rivoluzione della banda larga, l’evoluzione dei contenuti digitali, il Voip, la condivisone di musica sulla rete, le problematiche legate al Wi-Fi, il blogging e il podcasting. Il format quotidiano prevede 30 minuti di conversazione e confronti condotti da Marco Camisani Calzolari, coadiuvato da Paolo Conti e Luca Conti. Appuntamento dunque tutti i giorni, dal lunedì al venerdì alle ore 23:00 (in replica alle 8:25 del giorno successivo su internet all’indirizzo www.digitalk.tv).
Alla puntata del 6 ottobre - dedicata al wi-fi e il suo futuro - ha partecipato Stefano.
Per informazioni: www.tech-channel.com

Link: http://www.digitalk.tv
Arianna



Scrittura Mutante al Salone del Libro di Torino
4/5/2005


Appuntamento al Salone del Libro di Torino per la premiazione del concorso di Scrittura Mutante (arianna è fra i giurati). Un modo per incontrare molti di coloro che cercano nuove forme espressive letterario-multimediali attraverso il web.
Fra le opere in concorso alcune sicuramente degne di attenzione per originalità di approccio e vivacità intellettuale. Data e ora: venerdì 6 maggio alle 19.00.

Link: http://www.trovarsinrete.org/concorso2005.htm.
Arianna



Vecchie e nuove élite
28/4/2005


Tavola rotonda in due tempi: "Società dell'informazione" (ne parlano Lucia Annunziata, Enrico Menduni, Paolo Mancini, Giovanni Aliberti, Antonio Pilati, Sebastiano Bagnara, Mario Morcellini, Robert Castrucci e Alberto Gaston) e "Società in Rete" (ne discutono Derrick de Kerckhove, Gianluca Baccanico, Rosanna De Rosa, Edoardo Fleischer, Carlo Formenti, Stefano Rodotà, Giacomo Marramao, Gian Piero Jacobelli e Stefano Gulmanelli).
Il tutto a Roma il 28 aprile 2005, alla Sala Convegni Monte Paschi di Siena, Via Minghetti 30/A

Stefano



I Nuovi Nomadi gratis in PDF
8/2/2005


"I Nuovi Nomadi" in PDF liberamente disponibile su "Drome Magazine". Un'iniziativa che va ad arricchire la monografia del trimestrale (numero dell'Autunno 2004) dedicata a nomadismo e neonomadismo.

Link: http://www.dromemagazine.com/elements/inuovinomadi.pdf
Arianna



Dove è stato Popwar
8/5/2004


Il 17 giugno "Blog ergo sum. Individui, idee, politica". L'incontro si è tenuto a Roma alla Federazione Nazionale della Stampa Italiana - Corso Vittorio Emanuele II, 349 e ha visto la partecipazione di "ceffi" come Giuseppe Granieri e Davide Bennato

L'8 Maggio a Torino Spazio Giovani – Sabato 8 maggio dalle 16.00 alle 18.00
Post Blog: l’evoluzione del diario on line verso i nuovi format del web(Osservatorio Scrittura Mutante - Biblioteca Multimediale della Città di Settimo Torinese);

Il 31 Marzo ad Assago (Mi) in una tavola rotonda su "sicurezza e cittadini".

Il 19 febbraio PopWar si è presentato all'incontro su "Open Source e conoscenza aperta" tenuto alla Statale di Milano, dove sono convenuti - oltre a(l) solito Porro, Igino Domanin e Alberto Mari, editor in Apogeo - anche Giovanni Ziccardi Docente di Informatica Giudirica ma soprattutto Massimo Parodi Docente di Storia Filosofia Medioevale. Come avete capito l'abbiamo presa da lontano... :-%
Per sentire quello di cui si è blaterato andate su http://labet.filosofia.unimi.it/media/opensource/gulmanelli.ram

Di PopWar si è parlato in un incontro/dibattito organizzato dalla fondazione Acmos (www.acmos.net) e condotto da Carlo Infante.

PopWar è stato anche al Future Concept Lab (relazione di Stefano: "NetAttivismo: devianza o nuovo mainstream della relazione utente/fornitore?") ...e anche a FuturNet: "Sulle tracce del futuro: arte, comunicazione e cultura nella civiltà digitale" (nella parte di convegno dal titolo: "Quarto, quinto, sesto potere: quale futuro?", subito dopo la lezione magistrale di Derrick de Kerkhove)...

...ma non è piaciuto a Fabio Metitieri. Che ha scritto su una list: "Ho letto Popwar, questo uichend. E' un bel bignamino, molto utile per avere termini, sigle e riferimenti da citare in pubblico per far vedere di essere "in" movimento, ma nulla di piu', Imho. Peccato. Tra l'altro, cita come "autorevoli" delle effimere fonti pescate in Rete qua e la'.... mah... senza dubbio, pero', e' un libro di tendenza: le mode del momento, dal Wi Fi al copirait ai blog, ci sono tutti".
Quindi, se volete essere 'a la page', sapete ciò che dovete fare :-) ... re le 'effimere' fonti credo siano i vari Weinberger, Isenberg, Shirky and 'the like'... Io continuerò a leggerli e consultarli, tutte le volte che posso...

Se lo volesse fare anche qualcun altro, check fra i link, alla voce 'gli effimeri'