Biomimicry - Intervista con Janine Benyus
Stefano
1/12/2007


"La fuori c'è un laboratorio in funzione da circa 3,8 miliardi di anni... si chiama Natura e tutti i prodotti che ha lanciato si sono dimostrati assolutamente sostenibili. Beh, perchè non cominciamo a guardare e copiare quello che fa lei per cercar soluzione ai nostri problemi..." Janine Benyus, biologa e teorica dell'approccio biomimetico - è autrice del libro, tradotto anche in cinese, Biomimicry - ci lancia una vera e proproa wake up call: "Stiamo annegando nei nostri stessi veleni. E' giunto il momento di cambiar registro e comportamenti. E la Natura - con i suoi miliardi di processi eco-sostenibili - è lì a indicarci la strada.

Documento: Benyus - Clip 1 (Behaviour has not caught up yet)
Documento: Benyus - Clip 2 (Swimming in our own poison..).mp3



Buddismo d'Occidente - Intervista con Lama Ole Nidhal
Stefano
10/3/2007


E’ uno dei pochissimi occidentali qualificato Lama. Anche per questo Ole Nydahl, danese di 65 anni, è stato un motore trainante dello sbarco del Buddismo in Occidente. Da sempre a stretto contatto con il Karmapa – considerato un Buddha vivente e ai massimi vertici di un’ipotetica gerarchia buddista – Lama Ole è diventato gioco forza il ponte fra due mondi: quello orientale culla del pensiero buddista e quello sempre più secolarizzato dell’Occidente moderno.
In allegato il podcasting di brani dell'intervista originale con Lama Ole. L'estratto per la carta stampata è stato pubblicato su Lo Specchio della Stampa il 10 marzo 2007. (cfr. Attività giornalistica)

Documento: Clip 1 - I make it hard ... Mp3
Documento: Clip 2 - Last words from Buddah... Mp3



Il wrestling? Una nuova mitologia giovanile
Arianna
19/7/2005


In questa intervista il filosofo pop Franco Bolelli, autore di alcuni cult book come "Più Mondi" (Baldini & Castoldi) e "Con il cuore e con le palle" (Garzanti), sostiene che il wrestling non è assolutamente da demonizzare ma da interpretare come il nuovo scenario mitologico - in versione trash - su cui far competere le forze del male e quelle del bene. Roba in sostanza innocua per i ragazzi, a suo dire...

Documento: bolelli.wav



Intervista a Francesco Morace
SkyTG24 - weblog
Arianna
4/7/2005


"Le aziende debbono imparare dalle comunità online - e in particolare da quelle dedite al file-sharing - come fare comunicazione ai tempi del digitale: è questo in sostanza quanto sostiene il sociologo Francesco Morace, direttore del Future Concept Lab, presentando i dieci trend di consumo con cui dovranno fare i conti uomini di marketing e pubblicitari. Fra questi particolarmente interessante è quello "con modalità combinatorie", che riprende in sostanza il "taglia e incolla" tipico della cultura informatica. Per quanto riguarda le nuove tecnologie, queste secondo Morace escono dalle categorie "beni di lusso" o "consumi di massa" per assumere il ruolo di promotrici "nuovi standard di pensiero", in grado di modificare le nostre idee e i nostri comportamenti.
E qui si entra nel campo caro a BJ Fogg, quello della captologia..."

Url: http://snipurl.com/h2b7

Link: http://skytg24.blogs.com/sky_tg24_pianeta_internet/2005/07/intervista_di_a.html



Intervista a Derrick De Kerckhove
SkyTG24 - weblog
Arianna
25/6/2005


Il guru dell'intelligenza connettiva Derrick de Kerckhove è un fan del "social tagging", interpretato come utile complemento del "social blogging". Intervistato durante il convegno di MondiAttivi (www.mondiattivi.org), tenutosi a Cagliari il 18-20 giugno, l'allievo di Marshall McLuhan e direttore del Programma McLuhan di cultura e tecnologia all'Università di Toronto, esprime il suo entusiasmo nei confronti delle ultime evoluzioni del web, in particolar modo del social bookmarking e del social tagging.
Come spiega nel corso dall'intervista: "Sistemi come quello approntato da del.icio.us consentono di condividere i tuoi interessi e i tuoi pensieri con il resto del mondo attraverso un tag".

E ancora: "Il tagging è una sorta di versione rovesciata del blogging, una copia in negativo: attraverso i blog si creano reti di persone che hanno interessi simili; con i tag si creano reti di argomenti simili fra persone". Derrick non manca nemmeno di dire la sua sulle nuove forme di informazione consentite dal web, che propongono innovativi esperimenti di citizen journalism (o grass-root journalism): "Ormai l'informazione e il sapere vengono dal basso, dalla gente. Wikipedia insegna."

URL: http://snipurl.com/h2bb

Link: http://skytg24.blogs.com/sky_tg24_pianeta_internet/2005/06/intervista_audi.html