Mozambico. Morte e resurrezione
Arianna e Stefano


Condivide con il Sudafrica, nostra base d'appoggio per oltre 4 anni, quasi 500 Km di confine; andare a Maputo da Johannesburg Ŕ tornato ad essere - come trent'anni fa - un po' 'la gita fuori porta' per chi vive in Sudafrica. Il che ci ha spinto ad andar spesso 'oltre confine', a guardare da vicino un Paese in via di transizione, una sorta di 'araba fenice africana' capace di risorgere dalla drammaticitÓ di una guerra civile e dalla povertÓ assoluta alla pace e alle promesse di benessere di un turismo emergente. Dall'estremo sud di Ponta do Ouro, lungo la costa di Bilene, passando per la rinascente Riviera di Xai Xai, fino alla baia di Vilanculos, dirimpettaia di una manciata di isole adagiate sulle acque incontaminate dell'Oceano Indiano: l'arcipelago di Bazaruto & Benguerra. Sempre facendo attenzione a mantenere il fuoristrada rigorosamente sulle strade asfaltate e le piste battute e ben segnalate, per evitare le mine anti-uomo e anti-carro, tristi e immarcescibili lasciti di un'epoca spietata.