Fame di uranio
Avvenire
Stefano
31/5/2009


Olympic Dam (South Australia) - Una volta a regime sarà la più grande miniera di uranio del pianeta e la più ricca singola attività mai avviata nella storia delle estrazioni minerarie. Ma avrà cambiato la morfologia del territorio circostante, generando il più grande buco a cielo aperto mai fatto dall’uomo e, con il materiale di risulta degli scavi, la catena montuosa più lunga generata artificialmente, tale da creare un microclima a sé stante nella regione.
Il tutto avverrà in una località sperduta dell’Australia centrale, secondo quanto prevede il programma di espansione dell’attuale miniera di Olympic Dam [continua...]

Documento: Fame di uramio.pdf



L'Indiana Jones dei semi rari
La Stampa
Stefano
27/5/2009


Sydney (Australia) - Un Indiana Jones dell’agricoltura, in perenne missione in regioni fra le più inospitali del mondo, in cerca di sementi oggi in disuso, ma che in futuro potrebbero dare all’umanità la possibilità di nutrirsi se il cambiamento climatico o pesti sempre più aggressive dovessero compromettere i raccolti agricoli. Questo in sintesi é Ken Street, 43enne australiano agronomo di punta all’International Center for Agricultural Research in the Dry Areas (ICARDA) – l’organizzazione con sede ad Aleppo, in Siria, che mantiene una banca genetica di semi agricoli adatte ai climi aridi. [continua...]

Documento: L'Indiana Jones dei semi rari - Pdf Prima pagina
Documento: L'Indiana Jones dei semi rari - Pdf girata



Sapere sotto vetro
24 - Mensile Sole 24 Ore
Stefano
5/4/2009


Adelaide (Australia) - Altro che torri d’avorio. Palazzi di cristallo, semmai, sempre più aperti verso l’esterno, sempre più porosi e permeabili. Le scuole, le università, i centri per la ricerca scientifica, così come qualunque altra istituzione del sapere dove la società moderna elabora e trasferisce la conoscenza alle nuove leve, sembravano tradizionalmente fortilizi, concepiti per comunicare una reverente invalicabilità. Non è più così: oggi si scelgono soluzioni architettoniche di trasparenza, che invitano all’indiscrezione gli sguardi curiosi di chi sta fuori.
Gli esempi eclatanti cominciano a essere numerosi, per lo più concentrati nel mondo anglosassone di “nuova generazione”, meno legato alla tradizione e meno vincolato dall’eredità di quelle cattedrali della cultura nate nel corso dei secoli in Europa e celebrate ancora oggi. [continua...]

Documento: Sapere sotto vetro - Pdf 1
Documento: Sapere sotto vetro - Pdf 2



Cultura/Estasi Kosky
L'Espresso
Arianna
3/4/2009


Wagner e Cole Porter. Opera lirica e musical. Barrie Kosky, il più geniale e controverso autore di spettacoli tra Berlino e Sydney, si racconta."Più spazzatura passa in tivù, più il teatro riesce a distinguersi offrendo qualcosa di diverso".

Sydney (Australia) - A Berlino, dove oggi vive e mette in scena opere e musical, è l’”Australischer” (l’australiano); a Vienna, dove è stato co-direttore artistico del Teatro dell’Opera, era l’ebreo; a Sydney, quando si divertiva a sovvertire regole e tradizioni del teatro ‘aussie’, lo avevano soprannominato l’enfant terrible. Ma a Barrie Kosky, nato a Melbourne 41 anni fa, tutto questo poco importa. [continua...]

Documento: Cultura/Estasi Kosky - Pdf



Una Lincoln a impatto zero
Il Sole 24 Ore
Stefano
2/4/2009


Adelaide (Australia) - Il disco è, per certi versi, solo la ciliegina sulla torta. Per uno come Neil Young l’uscita del nuovo album dovrebbe essere il vero evento. Ma stavolta il parto creativo è al servizio dell’altra causa che da un paio d’anni vede il cantautore canadese spendersi con una passione pari a quella musicale: la realizzazione di un’automobile a emissione zero. Peraltro partendo da un esemplare che tutto era fuorché ecologico: una Lincoln Continental MK IV del 1959, 6 metri di lunghezza per quasi 3 tonnellate di peso. E’ proprio all’esperienza di convertire la sua auto preferita dall’idrovora da 3 Km al litro che era in un’auto elettrica [continua...]

Documento: Una Lincoln a impatto zero - Pdf
Link: http://www.lincvolt.com



Auto ad aria compressa/Col pieno d'aria nel motore
Il Sole 24 Ore
Arianna
1/2/2009


Arriva dall'università di Melbourne il modello T del XXI secolo, l'idea per il veicolo verde della Ford.

Melbourne (Australia) - Minuscola, economica e “verde”. E’ questa l’auto, pensata per i mercati asiatici, che ha vinto “Global Challenge”, il concorso internazionale indetto dalla Ford con l’obiettivo dichiarato di trovare l’equivalente del modello T per il XXI secolo. “Abbiamo pensato a un’auto che potesse rispondere alle necessità di quei milioni di persone [continua...]

Documento: Auto ad aria compressa/Col pieno d'aria nel motore - Pdf



Australia Stile Spa
Domus
Arianna
1/11/2008


L'Aurora Spa Retreat è il più grande esempio di spa in ambiente urbano d'Australia, con 22 sale multifunzionali per i trattamenti. Le spa di Melbourne e dintorni offrono massaggi condotti secondo le antiche conoscenze aborigene in ambienti che fondono elementi architettonici orientali e occidentali
La Spa Dramtime, nel quartiere di St. Kilda a Melbourne, è stata aperta da Li'tya, i cui prodotti usano ingredienti naturali forniti dagli agricoltori delle comunità aborigene. [continua...]

Documento: 2008/11 - Spa.pdf



Due o tre cose da dire a Obama...
Specchio (S+)
Stefano
3/10/2008


Global warming, CO2, scioglimento dei ghiacci: non c'è tempo da perdere. Occorrono misure drastcihe, dice Tim Flannery, autore de 'I signori del Clima', manifesto dell'ambientalismo scientifico. E quando Obama gli ha telefonato...

Sydney (Australia) - “Ero negli Usa a presentare ‘The Weather Makers’ (il libro cult sugli effetti ambientali del cambiamento climatico, “I Signori del clima”, Corbaccio, 2007) e un giorno mi arriva la telefonata dall’ufficio di un senatore americano il cui nome mi era sconosciuto e che voleva parlare con me”. Da quando Tim Flannery, scienziato australiano e autore del più letto resoconto dei potenziali danni che stiamo infliggendo al nostro pianeta, è divenuto una sorta di guru dell’ambientalismo scientifico, sono in tanti a voler parlare con lui. Ma quella chiacchierata che allora Flannery accettò di fare oassume oggi un valore particolare: il senatore in questione infatti si chiamava Barack Obama. [continua...]

Documento: Intervista Flannery.pdf



Germaine, la rabbia e l'orgoglio
Elle
Arianna e Stefano
2/10/2008


Femminista tra le più influenti, oggi, a 69 anni, la scrittrice Germaine Greer torna per raccontare cos'è la rabbia. Quella personale, da cui ci insegna a difenderci, e quella di un popolo, gli aborigeni australiani.

Melbourne (Australia) - Germaine Greer sa di cosa parla quando parla della rabbia. L’ha provata e l’ha scatenata. Dopo decenni passati sulle barricate dell’anticonformismo, la più iconoclasta delle icone storiche del femminismo conosce ogni sfumatura e ogni aspetto perverso della meno controllabile delle emozioni umane. Per questo quando a lei e ad altri noti esponenti della cultura australiana è stato chiesto di scrivere [continua...]

Documento: Germaine, la rabbia e l'orgoglio - Pdf (1)
Documento: Germaine, la rabbia e l'orgoglio - Pdf (2)



Occhio bionico/ Al via a sperimentazione in Australia
Il Sole 24 Ore
Arianna
25/9/2008


Visioni ravvicinate di tipo bionico La vista perfetta rimane lontana. Ma entro il 2009 sarà effettuato il primo impianto

Melbourne - Nella corsa mondiale alla ricerca sull’occhio bionico i ricercatori australiani hanno alzato il livello della sfida. “I primi, seppur rudimentali, occhi bionici sono stati già messi a punto e impiantati su volontari umani (vedi box)”, dice Robyn Guyner, direttrice del Macular Research Centre presso il Centre for Eye Research Australia (CERA), “L’obiettivo quindi non è più arrivare primi ma sviluppare una soluzione tecnologica sufficientemente evoluta. In altre parole, [continua...]

Documento: Occhio bionico/ Al via a sperimentazione in Australia - Pdf