Scacco al re di diamanti
Il Mondo
Stefano
5/3/1999


Kimberley (Sudafrica) - Il 1998 e' stato senza dubbio l'annus horribilis della De Beers, la multinazionale sudafricana che, attraverso il suo braccio commerciale londinese Central selling organization (Cso), controlla il mercato mondiale dei diamanti. E se il disastro e' stato comunque limitato, rispetto alle catastrofiche stime che gran parte degli analisti facevano poco prima di Natale, lo si deve agli americani. Il mercato Usa dei diamanti, per il duraturo clima generale di euforia e i progressi costanti di Wall Street, si e' infatti rivelato una vera e propria ancora di salvataggio per gli Oppenheimer (la famiglia sudafricana che da oltre mezzo secolo controlla la De Beers) e i loro soci. [continua...]

Documento: Scacco al re di diamanti - Pdf



E dai fiori nasce l'oro blu
Il Mondo
Stefano
26/2/1999


Lake Victoria (Uganda) - Il troppo e' troppo, anche per le cose belle. E di Eichhornia crassipes, il giacinto d' acqua, una splendida pianta acquatica dai fiori blu e dalle foglie quasi a forma di cuore, nei corsi e specchi d' acqua africani ora ce n' e' davvero molta. Tanto da essere diventata una vera e propria emergenza ambientale ed economica. [continua...]

Documento: E dai fiori nasce l'oro blu - Pdf



Himba, una diga ti distruggerà
Il Messaggero
Stefano
23/2/1999


Epupa Falls (Confine Namibia/Angola) - Sono da sempre pastori nomadi e quindi abituati a cambiar zona a ogni mutar di stagione. Ma molto presto gli Himba, un popolo che da secoli vive nella regione dell’Africa sudoccidentale a cavallo fra Angola e Namibia, dovranno spostarsi non per inseguire piogge più abbondanti o pascoli più verdi, ma per fare posto alla modernità, in arrivo sotto forma di una gigantesca diga idro-elettrica. [continua...]

Documento: Himba, una diga ti distruggerà - Jpeg



Birra e sai cosa scarti
Il Mondo
Stefano
12/2/1999


Windhoek (Namibia) - Lo spreco e' sempre spiacevole. Dove acqua, cibo ed energia sono scarsi e' inaccettabile. E' la prima considerazione che ha spinto Keto Mshigeni, docente dell' Universita' della Namibia (Unam), e Gunter Pauli, fondatore della Zero emission research initiative (Zeri), a concepire il progetto "della birreria di Tsumeb" dal nome della cittadina namibiana in cui e' stato realizzato. Un progetto "a emissione zero" che prevede una catena di produzioni industriali e agricole, ciascuna delle quali utilizza come input il residuo o scarto della lavorazione precedente. Un circolo chiuso, insomma, che parte da una birreria: [continua...]

Documento: Birra e sai cosa scarti - Pdf



Il Rinascimento è rinviato. A data da destinarsi
Il Mondo
Stefano
5/2/1999


Johannesburg (South Africa) - Era diventato quasi un mantra: "Sta arrivando il Rinascimento africano". Per tutto il 1997, proprio mentre il Far East, la success story del decennio, mostrava tutti i suoi limiti, il refrain era sempre quello: il momento in cui l'Africa poteva abbandonare la tradizionale condizione di sottosviluppo per imboccare la via del riscatto economico era finalmente giunto. Gli analisti erano tutti d' accordo: si stava facendo strada una nuova generazione di leader, ben diversa dai satrapi e dai tiranni degli anni post coloniali della guerra fredda. Una "nuova stirpe" (cosi' li aveva definiti il segretario di Stato Usa Madeleine Albright) che avrebbe potuto veramente far rinascere l' Africa. E il Continente "dimenticato" diventava cosi' la "cover story" di austeri magazine economici, generalmente indifferenti verso un pezzo di mondo ancora cosi' poco importante nelle logiche della globalizzazione. [continua...]

Documento: Rinascimento africano - Pdf



Infiamma l'Angola la guerra dei diamanti e del petrolio
Il Sole 24 Ore
Stefano
4/2/1999


Johannesburg (Sudafrica) - La guerra è tornata in Angola. A dire il vero non se ne è mai completamente andata. Quelli dal 1994 - quando il governo del Mpla di Eduardo Dos Santos e i ribelli dell'Unita di Jonas Savimbi firmarono gli accordi di Lusaka - a oggi sono stati più anni di tregua armata che di vera pace. [continua...]



Sudafrica, un trampolino per il rilancio
Corriere della Sera, inserto Economia
Arianna
1/2/1999


Johannesburg - Dici Africa e tutti pensano a guerre e miseria. Cos' almeno vogliono le cronache di questi ultimi mesi. Eppure ci sono zone del Continente africano in cui non tutto è perduto e in cui la lunga via verso lo sviluppo non si è interrotta con le bombe di Nairobi e Dar Es Salaam o l'ennesima rivolta nel Congo-Kinshasa...



Ci vorrebbe il mercenario
L'Espresso
Stefano
28/1/1999


Johannesburg (Sudafrica) - Per la terza volta nella loro storia decennale, i ribelli del Revolutionary United Front (Ruf) hanno dato l'assalto alla capitale della Sierra Leone, Freetown. È dal 1991 che il gruppo guidato da Foday Sankoh cerca di prendere il potere con la forza nell'ex colonia britannica, combattendo tutti i governi che da allora si sono succeduti. Il programma politico di Sankoh e compagni è alquanto semplice: mettere le mani sulle immani ricchezze diamantifere del paese. [continua...]

Documento: Ci vorrebbe il mercenario - Pdf



Con questi diamanti vincerò la guerra
L'Espresso
Stefano
14/1/1999


Johannesburg (Sudafrica) - Ha covato sotto la cenere per quattro anni - tanti ne sono trascorsi dalla firma degli accordi di pace di Lusaka - poi, in queste settimane, la guerra civile in Angola fra governativi del presidente Eduardo Dos Santos e ribelli dell'Unita di Jonas Savimbi è ripresa più violenta che mai. E due aerei dell'Onu sono stati abbattuti, stando al governo, dalle truppe di Savimbi. [continua...]

Documento: Con questi diamanti vincerò la guerra - Pdf



Diamanti, è guerra mondiale
Il Messaggero
Stefano
30/12/1998


Kimberley (Sudafrica) - Il diamante non brilla più come una volta. Quantomeno è ciò che devono aver pensato gli azionisti della De Beers, il colosso sudafricano che - attraverso il cartello monopolistico del Central Selling Organisatione (CSO)- controlla i tre quarti del mercato diamantifero del mondo. Difficile dar loro torto dopo che la società - fondata nel 1888 da Sir Cecil Rhodes - ha reso noti i risultati per il 1998...